Wishlist

Hai 0 articoli

Ordine

0 Articoli

APPLICAZIONI AGRICOLE

CONFIGURA il tuo PRODOTTO

SELEZIONA IL TIPO DI PRODOTTO

DECESPUGLIATRICI

Sono macchine operatrici trainate o portate dalla trattrice, aventi come utensili lavoranti lame flottanti che ruotando attorno ad un asse verticale sono in grado di eseguire un’azione di taglio e distruzione sulla vegetazione. Sono principalmente impiegate per la pulizia di zone incolte, per i mantenimento dei pascoli del set a side.
Esistono anche versioni “pesanti” destinate alla pulitura dei boschi che vengono impiegati come decespugliatrici apripista in grado di tagliare grossi arbusti e piccoli tronchi.
Il moto raggiunge le lame, più in generale gli utensili, attraverso un moltiplicatore ad angolo disposto in verticale che riceve il movimento a mezzo albero cardanico dalla presa di forza della trattrice e su cui albero di uscita viene direttamente montato il rotore portalame.
Le velocità periferiche alle lame di norma di norma utilizzate su queste macchine vanno dai 70 / 90 m/sec (16.000 feet per min.).in molti casi già 60 / 70 m/sec sono velocità accettabili.
Le macine possono essere monorotore, a più rotori, rigide o flessibili (flex wing), portate (lift model) o trainate (pull model).
Le macchine trainate, lavorano anche durante la fase di sterzatura cioè in presenza di angoli di lavoro piuttosto elevati sulla trasmissione cardanica, per evitare gravose sollecitazioni e vibrazioni, impiegano di norma la trasmissione CVJ sull’albero principale.
Sulle macchine multiple e rigide, per assicurare l’overlapping e cioè la corretta sovrapposizione del taglio delle singole lame e per avere un elemento in grado di assorbire occasionali urti o eccezionali sovraccarichi senza creare le condizioni di interferenza delle lame, vengono impiegati “giunti elastici” chiamati RUBBER ELEMENT in grado di assorbire elasticamente il sovraccarico mantenendo inalterato la fasatura delle lame.
Indicativamente le larghezze di lavoro possono essere:
Macchina con singolo rotore: 48” / 84” (1,2 / 2,1 m)
Macchina rigida a due o tre rotori: fino a 14” (4,3 m)
Macchina flessibile (flex wing) per grandi estensioni: 20” (6 m)
Le scatole ingranaggi indicata per questa tipologia di applicazione:
Rotore singolo
-LF.205J
-LF.140J (9.140.804.20)
-LF.227J
-U.125
ROTORI MULTIPLI
T.27A
T.279A
-TF.340J
-T.25J
-T.305J (9.265.801.00)
-TF.285B
-TF.345J
-LF.199A (9.199.000.20)
La gamma di trasmissioni cardaniche normalmente utilizzate su queste macchine comprende:
Tipo: T20 – T40 – V80 (CVJ)
Organo di sicurezza:     Consigliato: Bullone di trancio (B), Frizione a dischi multipli (F)
    Possibile: Ruota libera (R), Ruota libera con bullone di trancio (RB)
Es.: 07.695.077.10

- Lista codici consigliati
9.140.804.20
9.265.801.00
9.199.000.20

LINK
Privacy Policy
Cookie Policy
CONTATTI
VIA NICOLA SACCO, 12
47122 FORLÌ (FC) – ITALY
TEL. +39 0543 77 95 18
MAIL: INFO@HAUMEA.COM
PARTITA IVA IT 03492120401
SOCIAL
Iscriviti alla nostra newsletter:
Seguici su:
Powered by Passepartout